Nessebar

Come arrivare e come muoversi a Nessebar

nesebar

Esistono città che sono lo specchio della modernità, ed altre che invece conservano tutte le loro tradizioni millenarie. Poi c’è Nessebar, che è una spettacolare via di mezzo. La città bulgara, fondata addirittura 3000 anni fa, ha mantenuto intatti alcuni degli edifici più antichi e, al tempo stesso, non ha provato vergogna nel farsi un lifting, andando così incontro ai desideri di divertimento dei turisti di tutto il mondo: con le sue spiagge paradisiache, i suoi hotel futuristici e la vicinanza dalla meravigliosa Sunny Beach, Nessebar rappresenta non solo una delle mete più attrattive della Bulgaria, ma anche una delle località turistiche più affascinanti del mondo. E non è un caso che sia stata nominata patrimonio culturale dall’UNESCO.

Come arrivare e come muoversi a Nessebar

Nessebar non è dotata di aeroporto, dunque dovrete necessariamente prenotare un volo per Burgas, che è lo scalo più vicino alla città. Dall’aeroporto di Burgas, potrete poi raggiungere Nessebar prendendo il treno oppure utilizzando uno dei servizi privati di navette. Se avete difficoltà a trovare voli per Burgas, il consiglio è di scegliere altri scali come ad esempio Sofia o Varna, che sono indubbiamente serviti meglio. Una volta che vi troverete a Nessebar, vi converrà trovare un alloggio presso la Città Nuova, dato che nella parte antica della città costa tutto più caro. Inoltre, alloggiando presso la parte nuova, vi troverete molto più vicini a Sunny Beach, che dista solo pochi chilometri: così facendo, avrete l’opportunità di godervi le bellezze di Nessebar senza rinunciare all’incredibile divertimento notturno offerto dalla nota località di Sunny Beach. E soprattutto potrete muovervi a piedi evitando di prendere un taxi in quella zona, fra le più costose della Bulgaria.

Le attrazioni notturne di Nessebar

Nessebar è un po’ come Albena: è una città pensata soprattutto per le famiglie, ed offre più attrazioni turistiche legate alla cultura e alla storia della Bulgaria che discoteche o locali. Spesso, infatti, chi va a Nessebar intende esclusivamente passare una vacanza di totale relax, oppure utilizzarla come base operativa per poi spostarsi nei dintorni: soprattutto nella vicinissima Sunny Beach, che viene considerata una delle maggiori capitali del divertimento bulgaro. In altre parole, si tratta di un punto strategico per abbattere i costi molto alti della zona adiacente pensata per la movida notturna. Se desiderate divertirvi la notte senza spostarvi a Sunny Beach, il consiglio è di prendere parte alle tantissime feste organizzate dagli hotel: sono loro, infatti, ad avere in mano il divertimento a Nessebar. Se invece siete amanti dello shopping, sappiate che girando per la Città Vecchia troverete tantissimi negozietti e bancarelle che espongono merce di qualità ma poco costosa.

Nesebar è una delle più antiche città d’Europa, con un centro storico straordinario, dichiarato Patrimonio Culturale dell’UNESCO nel 1983.

E’ una città in cui l’influenza religiosa si sente moltissimo, tanto che sono stati costruiti tantissimi templi cristiani, che oggi corrispondono alle attuali chiese: la chiesa di San Stefan, famosa per contenere al suo interno più di mille raffigurazioni cristiane, le chiese di San Giovanni Aliturgetus e di Cristo Panocratore, dichiarate monumento architettonico d’importanza nazionale, il tempio di San Spas, famoso per essere stato costruito da un ricco cittadino di Nessebar, e all’interno del quale fino a qualche tempo fa vi erano conservati i resti della principessa bizantina Mataisa Kantakouzene Paleologina, ora esposti al Museo Archeologico di Nesebar.

Sono circa 40 le chiese di Nesebar, alcune delle quali sono state trasformate in musei e templi ben visibili nel centro storico della città.

La caratteristica principale di Nesebar è che è disinta in una zona vecchia e in una nuova. La zona vecchia è sede di tantissimi monumenti, che sono in vita fin dal 19° secolo, anche se putroppo un terzo di essi è stato corroso via dal mare. La parte vecchia della città è oggi un luogo attraente per romantiche passeggiate lungo le stradine acciottolate, tra i piccoli negozi che offrono souvenir artigianali, ceramiche, uncinetto e gioielli. La splendida atmosfera che si respira fa da sfondo a dei soggiorni davvero indimenticabili.

La parte moderna della città è quella in cui si svolge la vita amministrativa. Alberghi, alloggi privati e pensioni corrispondono architettonicamente alle esigenze del turismo. A nord e a sud della città si possono ammirare spiagge e dune di sabbia naturale, le cui creste formano un paesaggio mozzafiato. E’ qui che i turisti praticano alcune delle attività di tempo libero, come le gite in barca, la pesca e gli sport acquatici.

Importante in città è il Museo Etnografico di Nesebar, costruito nell’ 800 e di proprietà di un ricco mercante di Nesebar. Qui sono esposti in mostra oggetti usati nella vita di tutti i giorni, l’artigianato del popolo di Nesebar nonchè i costumi tradizionali locali.

Commenti

commenti

You must be logged in to post a comment Login