Musei di Sofia

I musei più interessanti da visitare a Sofia

Sofia è una città ricca di arte, con numerosi edifici dall’architettura più svariata e che attraversa secoli che vanno dal paleocristiano fino all’età contemporanea, passando per i bizantini e anche le influenze del regime sovietico. I diversi periodi di dominazione hanno lasciato sul suolo bulgare una grande quantità di testimonianze che sono racchiuse nei vari musei della capitale.

Di seguito sono elencati alcuni dei principali musei di Sofia:

– Museo Nazionale di Storia: è una grande attrazione per studiosi e turisti, raccoglie numerosissimi reperti che testimoniano la storia bulgara dalla preistoria fino alla seconda guerra mondiale. Contiene sale con elementi tradizionali, artefatti medioevali, icone della chiesa ortodossa, monete ed oggetti in oro come il famoso oro dei Traci, il tesoro di Rogozen in particolare, davvero sorprendenti. Una sala è anche adibita a mostre temporanee, un’altra ospita la ricostruzione di una casa tradizionale bulgara;

– Museo Santo Sinodo: presenta icone, oggetti e manoscritti che provengono dalla antica tradizione della chiesa ortodossa bulgara;

– Museo Nazionale della Terra: importante centro per i biologi, contiene una collezione di più di ventimila minerali anche di grandi dimensioni, provenienti da tutto il mondo;

– Museo Nazionale di Storia Militare: si trova lontano dal centro, offre un’ampia visione sulla storia militare bulgara, anche con effetti sonori che riempiono l’atmosfera e permettono di rivivere l’idea di grandi battaglie del passato. All’aperto si possono osservare le macchine da guerra, carri armati e cannoni appartenuti all’esercito nei tempi precedenti;

– Museo Etnografico: ospitato nell’ex palazzo reale, è sede dell’esposizione di più di cinquanta mila oggetti che ripercorrono l’artigianato bulgaro, tra elementi della vita quotidiana, vestiti, strumenti musicali, gioielli, sculture in ferro battuto, utensili da cucina, da camera…

– Museo della Sinagoga di Sofia: in ordine di grandezza è il terzo museo dedicato alla comunità ebraica in Europa, dopo Budapest e Amsterdam;

– Galleria di Arte Nazionale: ospitata anch’essa all’interno del grande ex palazzo reale, ospita le opere degli artisti bulgari più famosi;

Tra le visite è da aggiungere quindi il Palazzo Reale, situato nella piazza intitolata ad Aleksandar Battenberg e considerata la piazza principale di Sofia. L’edificio risale alla seconda metà del 1800, quindi al Secondo Impero Bulgaro e racchiude al suo interno il Museo Etnografico, per conoscere gli usi e i costumi del popolo bulgaro e la Galleria d’Arte Nazionale, per osservare opere di artisti moderni e contemporanei della Bulgaria.

Approfondimento:
Guida alla scoperta di Sofia
Sofia, ecco cosa vedere
Mercatini di Natale a Sofia
Sofia, vita notturna
Chiese di Sofia
Festival internazionale del Cinema a Sofia
Sofia, turismo informazioni utili
I teatri di Sofia

Commenti

commenti

You must be logged in to post a comment Login