Sposare una donna bulgara in Bulgaria: i documenti necessari

Sono tantissimi gli italiani che si recano in Bulgaria per lavorare, studiare o semplicemente per vacanza, e/o attratti dalla bellezza delle donne bulgare. Qui si innamorano. Così molti decidono di sposarsi in Bulgaria.

Il nostro obiettivo è quello di fornire delle dritte in ordine ai documenti necessari per celebrare il matrimonio in Bulgaria.

MATRIMONIO CON DONNA BULGARA

Innanzitutto tu, cittadino italiano, dovrai procurarti il certificato cumulativo (stato civile, cittadinanza e residenza) e l’estratto di nascita, da chiedere presso il comune in cui risiedi.

Questi documenti serviranno per procedere alle pubblicazioni, da effetttuare sempre nel comune di residenza e, una volta ottenuto il certificato di avvenute pubblicazioni, dovrai farvi apporrei le “apostille” dalla Prefettura del distretto di appartenenza.

Solo così potrai recarti a Sofia presso l’Ambasciata Italiana per chiedere il nulla-osta, un certificato che attesti la tua capacità matrimoniale. Esso va tradotto e legalizzato tramite un’agenzia convenzionata , e presentato poi al comune bulgaro nel quale intendi sposarti.

Dovrai anche sottoporti, insieme alla tua compagna bulgara, ad alcune visite mediche (esami del sangue e delle urine, visita psichiatrica) nel comune bulgaro nel quale intendi sposarti, le quali oggi però si riducono ad una pura e semplice formalità.

Con il nulla-osta che hai ricevuto dall’Ambasciata, potrai finalmente sposarti, ma occorre ancora un piccolo passaggio affinchè il tuo matrimonio sia riconosciuto come valido anche in Italia.

L’originale dell’atto di matrimonio, infatti, debitamente legalizzato e tradotto, dovrà essere presentato al comune italiano di appartenenza, affinchè il tuo nuovo stato civile sia riconosciuto anche in Italia.

Leggi anche
Donne Bulgare
Matrimonio in Bulgaria, tradizioni e ritualità

 

 

Commenti

commenti

You must be logged in to post a comment Login