Investimenti Immobiliari in Bulgaria

Giungere in Bulgaria dall’Italia è davvero semplice, la Bulgaria infatti per il tramite di due importanti corridoi stradali è facilmente raggiungibile per le vie marittime da tutti i principali porti italiani che si affacciano sul Mar Adriatico e sul Mar Ionio attraversando Paesi che aderiscono al trattato di Schengen.

Infatti per chi decide di giungere per le vie stradali dalla parte Sud i collegamenti marittimi giornalieri con l’Italia permettono di giungere in Grecia nei porti di Igoumenitsa o Patrasso e per il tramite di una nuova autostrada si giunge in una spazio di solo 500 Km in Bulgaria.

Se a quanto sopra aggiungiamo la facilità di raggiungere il paese per via aerea dai principali aeroporti italiani per il tramite di voli diretti giornalieri ed a prezzi molto competitivi, riteniamo che il paese oggi offre delle opportunità logistiche e di collegamenti che non sono assolutamente da sottovalutare.

La Bulgaria infatti dal 2007 fa parte degli stati membri della Comunità Europea e ha da subito rappresentato un polo di attrazione per importanti Gruppi immobiliari che hanno investito nel settore manifatturiero ed immobiliare.

Nell’ambito degli investimenti immobiliari la Bulgaria, grazie al basso costo della manodopera ed al costo contenuto delle aree edificabili, ha consentito la realizzazione di imponenti presenze immobiliari nelle varie destinazioni.

Ed infattti sia nel settore residenziale, che ed in particolare nel settore commerciale ed industriale si è dato avvio a importanti realizzazioni immobiliari, in molti casi partecipate da gruppi di investitori Italiani, che non hanno nulla da invidiare ad altre presenze in altre metropoli Europee.

PERCHE’ INVESTIRE IN BULGARIA NEL SETTORE IMMOBILIARE

Sofia, Plovdiv, Burgas sono le principali città dove si sono realizzati importanti centri commerciali e centri uffici, che a seguito di un grande entusiasmo nella fase iniziale hanno rappresentato una offerta molte volte non del tutto compatibile con la crescita che il paese ha avuto negli ultimi cinque anni.

Pertanto si sono create delle condizioni che oggi rappresentano delle grandi opportunità per chi decidesse di investire in questo paese che di seguito riassumiamo:

1) Prezzi molto concorrenziali per potere acquistare degli spazi a destinazione commerciale e residenziale.
2) Bassa incidenza fiscale sulle proprietà immobiliari.
3) Richiesta di immobili in locazione per lo più da parte di nuove iniziative imprenditoriali che decidono di esplorare il mercato Bulgaro.
4) Presenza di Istituti bancari ( dei quali alcuni Italiani) che possono assistere le volontà di investimento nel settore immobiliare ed industriale in genere.

La tassazione sugli immobili in Bulgaria prevede solo un aliquota fissa applicata da parte dei comuni di riferimento proporzionalmente alla rendita degli stessi che copre i diritti di acquisizione di servizi in genere.

Diverso è l’applicazione delle tasse sugli utili derivati, che nella fattispecie è oggi al 10 % ( la più bassa in Europa), dalla quale si possono detrarre tutte le spese oggetto di manutenzione ordinaria e servizi derivati, nonché quelli straordinaria proporzionalmente ai regimi di ammortamento previsti nel Paese.

Ci permettiamo però di sottolineare che potere operare degli investimenti nel settore immobiliare, ai fini di evitare brutte sorprese, obbliga l’investitore a richiedere delle assistenze sia in fase preliminare che successivamente all’acquisizione, ai fini di potere giungere rapidamente alla messa a reddito dell’investimento eseguito nel rispetto delle normative fiscali ed amministrative del paese.

Angelo D’ Amico

Commenti

commenti

You must be logged in to post a comment Login