Elena

La città di Elena si trova nella parte alta dei Balcani a una distanza di circa 250 km dalla capitale della Bulgaria, Sofia.

Qui sono registrati circa 6500 abitanti. Secondo le testimonianze la città di Elena esiste fin dal tardo neolitico, ma il suo primo insediamento risale alla fine del 1400, quando gli ottomani la conquistarono e si stabilirono definitivamente nella regione, a causa della presenza dei loro possedimenti feudali. Grazie agli ottomani la città di Elena divenne un importante centro amministrativo, agricolo, commerciale e artistico.

Il periodo d’oro la vide impegnata nella produzione e tessitura di tappeti e nella pittura, favorendo lo sviluppo di processi culturali e d’istruzione. Tra gli edifici emblematici per la città esiste la casa museo Ilarion Makariopolski, una fra le più antiche case conservate, che espone al suo interno opere raffiguranti le lotte di liberazione nazionale.

Fra gli altri monumenti interessanti c’ è la Torre dell’orologio, che si trova nel punto più alto della città, e le cinque case del Razsukanov, ciascuna con una propria architettura, ma tutte coordinate armoniosamente. Anche nella casa Popnikolova è collocato un museo, quello di Paleontologia, che raccoglie fossili e minerali.

La città di Elena non è bella solo per gli edifici architettonici ma anche per i paesaggi naturali. Qui i turisti si avvalgono di percorsi ecologici, che consentono loro di ammirare i monumenti e le località storiche della città passando attraverso boschi secolari, nonché attraverso le cosiddette micro-dighe, che forniscono ottime possibilità di pesca e riposo.

Commenti

commenti

You must be logged in to post a comment Login