Convertire la patente di guida italiana in Bulgaria

Sei italiano, guidi regolarmente in Italia con patente di guida italiana, ma intendi trasferirti in Bulgaria e quindi convertire anche la tua patente di guida. Cosa devi fare? Quali sono le procedure da seguire?

Innanzitutto le regole sono differenti a seconda che tu intenda trasferirti per un breve periodo, o stabilirti definitivamente in Bulgaria, fissando anche lì la tua residenza.

Nel primo caso, puoi circolare tranquillamente in Bulgaria usando la patente di guida italiana, in quanto la direttiva comunitaria n. 91/439/CEE riconosce la possibilità a tutti i cittadini degli stati membri di circolare liberamente nel territorio dell’UE con la patente rilasciata dallo stato di appartenenza.

Nel secondo caso, se quindi intendi stabilire la propria residenza in Bulgaria hai tre possibilità:
– puoi convertire la patente di guida italiana in una equipollente bulgara;
puoi conservare la tua patente di guida italiana facendola riconoscere dalle autorità dello stato bulgaro;
puoi conservare la tua patente originaria senza fare alcunchè.

Conservare la propria patente senza fare nulla è la mossa che meno ti consigliamo, in quanto in caso di smarrimento, furto o distruzione del tuo documento, la Bulgaria non avrà traccia di nessuna patente da lei rilasciata, per cui dovrai tornare in Italia per ottenere il rilascio del duplicato.

La soluzione che più ti consigliamo è invece quella di chiedere la conversione della patente all’autorità bulgara, ovvero il rilascio di una nuova patente di guida bulgara.

Se invece opti per il riconoscimento, verrà apposto sulla tua patente di guida un tagliando di convalida.

In entrambi i casi è necessario che la tua patente sia in corso di validità.

Per maggiori informazioni ti consigliamo comunque di rivolgerti all’Ufficio Consolare dell’Ambasciata di Sofia.

Commenti

commenti

You must be logged in to post a comment Login