Assistenza sanitaria in Bulgaria per i turisti italiani

Le strutture sanitarie della Bulgaria sono in continuo miglioramento, ma mantengono ancora degli standard qualitativi inferiori rispetto all’Italia, seppure il personale medico e infermieristico sia altamente specializzato.

Se hai intenzione di recarti in Bulgaria per soggiorno, è bene che tu abbia con te la Tessera Europea Sanitaria di Assicurazione (TEAM), o tessera sanitaria. Essa ti consentirà di accedere a tutte le visite mediche offerte dalle strutture sanitarie locali, qualora ne avessi bisogno.

Se l’hai smarrita e non riesci a fartela spedire in tempo per la partenza, puoi recarti presso la ASL della tua città e richiedere il certificato sostitutivo provvisorio.

Avendo a disposizione la tessera o il certificato sostitutivo provvisorio avrai diritto a prestazioni mediche gratuite, salvo il pagamento del ticket, che è a tuo carico.

Se per qualsiasi motivo, la struttura ospedaliera locale non dovesse accettare la tessera o il certificato sostitutivo, e dovessi comunque essere costretto a pagare le visite, conserva tutte le ricevute dei pagamenti effettuati.

Una volta rientrato in Italia, potrai chiedere il rimborso delle spese sostenute in Bulgaria alla ASL di appartenenza.

PRIMA DI PARTIRE PER LA BULGARIA

I farmaci più comuni li puoi trovare nelle farmacie delle principali città nonchè nei centri turistici.

Ti basterà tenere a mente il principio attivo, sì da evitare di comprare un farmaco inadatto al tuo malessere.

Se, invece, prevedi di trattenerti un po’ più a lungo o hai delle patologie particolari, ti consigliamo di farne abbondante scorta prima della partenza.

Inoltre, sempre prima di partire, ti consigliamo di stipulare una polizza assicurativa sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in un altro paese.

 

Leggi anche:

Organizzare un viaggio in Bulgaria

Commenti

commenti

You must be logged in to post a comment Login